cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

LogoBlu

Traducteur-Translator

La redazione, inizialmente composta da sei coppie, si estese ben presto ed iniziò ad essere supportata da una “redazione allargata” con la quale, una volta l’anno, a novembre, si dibattono in un convegno i contenuti dei temi del secondo anno successivo. Gli argomenti proposti, in un’impostazione monografica, vengono in tal modo ampiamente condivisi con esperti, i responsabili nazionali e i segretari diocesani dei CPM, giovani coppie, responsabili diocesani e regionali della pastorale familiare.La rivista dal 1989 ad oggi ha rinnovato due volte la copertina, è passata da 64 a 80 pagine, ha inserito in ogni numero un “dossier” staccabile, ha organizzato gli articoli in rubriche fisse, ma non ha mai cambiato identità: Famiglia Domani continua ad essere, fedele all’impostazione d’origine, uno strumento di formazione (e non un bollettino di informazione) per le équipes CPM, per le coppie (anche di fidanzati), per le famiglie, per gli educatori. Pur essendo alla ricerca continua di un linguaggio sempre più accessibile a tutti, rifiuta ogni tentativo di banalizzazione dei temi proposti. La rivista vuole anche essere un laboratorio di ricerca: per questo da alcuni anni ha inserito la rubrica “spaziofamiglia” aperta a tutte le realtà ecclesiali e laiche che si occupano di coppia e di famiglia e con le quali intende avere un dialogo fecondo. Non rifiuta i temi “caldi” e “difficili”della vita di coppia perché il modello al quale si ispira è quello di una “pastorale induttiva”, che nasce “dal basso”, nella fedeltà al metodo CPM, vederegiudicareagire.

weblinkAbbonamento