cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

LogoBlu

Indice articoli

Qual è la mia reazione di fronte a coloro che non accettano di buon grado, o addirittura rifiutano, il mio servizio? Sono tentato di lasciar perdere, visto che lo accettano malvolentieri, magari solo perché sono obbligati? Come reagisco di fronte all’ingratitudine di chi è oggetto del mio servizio?

La scarsità o mancanza di risultati diminuisce il mio entusiasmo, la mia gioia di servire (ammesso che ci sia)?

Di fronte a risultati umani che non arrivano come reagisco:

- forse ho sbagliato qualcosa

- forse ho sbagliato tutto perché non sono capace

- tanto non serve a niente

- lasciamo che sia il Signore a raccogliere i risultati quando, come e dove vuole

Dopo aver fatto tante cose, si presenta ancora “quella cosa” da fare e che non era stata messa in programma.

Come leggo questa situazione:

- non possono chiedermi anche questo

- tocca sempre a me

- ho ben diritto di dire di no qualche volta

- valuto la situazione alla luce degli impegni già in atto, del tempo, delle energie, delle realtà che compongono la mia vita e la mia giornata, e opero un discernimento evangelico.